Impresa in azione

Incoraggiare lo spirito imprenditoriale nella scuola superiore, promuovendo la creatività, l’uso consapevole delle risorse, il coraggio e la responsabilità del rischio, proprio come i veri imprenditori sanno fare.

Dal 2002, Impresa in azione offre ogni anno a più di 7.000 studenti tra i 16 e i 19 anni in tutta Italia l’opportunità di prendere parte a una stimolante esperienza di formazione imprenditoriale a scuola riconosciuta dalla Commissione Europea la più efficace strategia educativa di lungo periodo per la crescita e l’occupabilità dei giovani.

Destinatari: Una classe o un gruppo di studenti, anche di classi differenti, di classe III, IV o V superiore di qualsiasi tipologia di Istituto. Per la metodologia didattica utilizzata è inseribile nei percorsi di Alternanza Scuola Lavoro previsti dalle scuole; per la sua interdisciplinarietà inoltre, si integra nelle aree educative economico-sociali, tecnico-scientifiche o umanistiche.

Tipologia: Avvio e gestione di una mini-impresa

Durata: 40-60 ore tra ottobre e maggio; un incontro settimanale di 2 ore (a discrezione dell’insegnante)

Obiettivi:

  • Comprendere come sviluppare un’idea di business
  • Conoscere i modelli organizzativi e di gestione imprenditoriale, scoprire le professionalità coinvolte
  • Aumentare la proattività personale degli studenti e la conoscenza del territorio nel quale vivono
  • Valorizzare la creatività individuale e collettiva

Cosa ne pensano i protagonisti 

Nel 2007, Junior Achievement Italia ha commissionato uno studio per conoscere le opinioni dei ragazzi partecipanti e valutare l’impatto a distanza di qualche anno.

Dalla ricerca, dal titolo Giovani, economia e spirito imprenditoriale, emerge che i partecipanti riconoscono al progetto la portata innovativa, rappresentata dalla trasmissione di contenuti totalmente diversi da quelli tradizionalmente veicolati dalla scuola, un approccio pratico e divertente, che crea competizione in modo positivo e facilita le relazioni tra compagni e con gli stessi insegnanti.

Sperimentare un’impresa di studenti:

  • infonde entusiasmo e ottimismo
  • offre un’occasione di apprendimento informale a contatto con prestigiose realtà economiche e aziendali
  • accresce il protagonismo dei giovani nel processo formativo
  • consente di acquisire conoscenze e competenze pratiche – per lo più trasversali e legate al mondo del lavoro – su cui la scuola sembra meno solida ma che aiutano a diventare “imprenditori di se stessi”

Ne parlano le istituzioni internazionali

Le istituzioni europee da anni apprezzano gli esiti di questa peculiare metodologia didattica nota, in ambito internazionale, con la denominazione “Company Programme”. Per un approfondimento, si consiglia la lettura dei seguenti documenti:

Gestire una start-up d’impresa a scuola

Il programma si sviluppa attraverso un’articolata serie di attività che consentono di sperimentare in maniera reale  il funzionamento di un’impresa. Il programma didattico è basato sulla metodologia della mini-impresa di studenti a scopo formativo.

In particolare, nel corso di un anno scolastico gli studenti:

  • individuano un’idea di business e ne valutano la fattibilità
  • svolgono indagini di mercato
  • raccolgono denaro (il capitale sociale) attraverso la vendita di azioni
  • realizzano un business plan
  • sviluppano concretamente un prodotto o un servizio
  • valutano l’opportunità di tutelare la propria idea depositando un brevetto
  • vendono e promuovono il proprio prodotto o servizio
  • gestiscono la contabilità aziendale
  • partecipano alle competizioni locali, nazionali e internazionali di Junior Achievement
  • competono con le altre scuole italiane ed europee

Per la sua concretezza e vicinanza alla realtà, Impresa in azione rappresenta un’esperienza formativa unica per chi ne fa parte, realizzando efficacemente quella contaminazione di contenuti, metodologie e competenze richieste sia dalla scuola sia dalle imprese.

Le attività, che vengono svolte grazie al supporto attivo di un docente coordinatore della scuola e di un esperto d’azienda del tessuto imprenditoriale locale, consentono di acquisire un’attitudine “imprenditiva” caratterizzata da:

  • creatività e problem solving
  • comunicazione efficace e presentazione in pubblico
  • fiducia nelle proprie capacità
  • lavoro di gruppo e leadership
  • negoziazione e decision making
  • definizione di obiettivi e gestione delle scadenze
  • rischio e gestione del cambiamento

Dall’anno scolastico 2013-2014 il programma Impresa in azione si rinnova nello sviluppo delle attività, che ruotano attorno a questa piattaforma dove, per gli utenti aderenti al programma, è possibile:

  • scaricare e stampare il Business Kit, il materiale didattico indispensabile
  • creare la pagina della propria mini-impresa, per offrire al pubblico una vetrina del proprio business
  • conoscere tutte le comunicazioni e le scadenze ufficiali di Junior Achievement Italia
  • mantenersi aggiornati grazie ad articoli, video e link di approfondimento

Scarica la lista dei prodotti e servizi realizzati dagli studenti di Impresa in azione nel corso degli anni.

Un mix di esperienze e sinergie per il successo del programma

Formazione e assistenza per il docente coordinatore

Per il docente che partecipa per la prima volta al programma è previsto una giornata di formazione iniziale. Può inoltre condividere la propria esperienza, richiedere consigli e supporto ad altri insegnanti della propria regione e grazie a una linea diretta con Junior Achievement e i suoi partner locali.

Individuazione e inserimento dell’esperto d’azienda

Dopo l’avvio del programma in aula, in collaborazione con Junior Achievement e secondo le disponibilità nei singoli territori, viene individuato l’esperto d’azienda che accompagnerà la classe nei momenti cruciali e nelle scelte strategiche. L’esperto d’azienda è un volontario e non richiede alcun rimborso spese per il suo impegno. Il tempo dedicato è di circa 10 ore che possono variare secondo la sua disponibilità e/o gli accordi presi con la sua azienda.

Approfondimento impresa sociale

Le mini-imprese che desiderano lavorare su un’idea di business sociale possono farlo attraverso il Social Enterprise Programme.

Partecipazione (facoltativa) a fiere internazionali

Il programma offre anche l’opportunità di partecipare a fiere internazionali che permettono di confrontarsi con altre scuole ed essere valutati da giurie qualificate. Consente inoltre agli studenti di interpretare concretamente il proprio ruolo di “manager”, interagire con il mercato reale, comunicare con successo la propria idea di business alla clientela potenziale, allestire uno stand espositivo.

Competizioni regionali, nazionali ed europee

Al termine dell’esperienza le classi partecipano a competizioni che selezionano le migliori imprese. La valutazione viene svolta sulla base di un Rapporto Annuale, la presentazione convincente della propria idea, un colloquio di approfondimento con la giuria. Si giudicano: l’ideazione di un prodotto o servizio interessante e commercializzabile, la corretta presentazione dei documenti aziendali e contabili, la dimostrazione che tutti i membri dell’impresa abbiano acquisito una buona conoscenza delle logiche di azione di un’azienda.

Accreditamenti ministeriali

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha accreditato la formazione iniziale ai docenti coordinatori e la competizione nazionale per l’individuazione e valorizzazione delle eccellenze.

Registrazione

Gli insegnanti interessati a partecipare al programma nell’anno scolastico 2014/2015 possono completare l’iscrizione online entro il 31 ottobre 2014.

Leggi le FAQ.

Contatti

Anna Linda Leandri
Education Program Manager
Tel 02 230039102
Fax 02 230039150
E-mail annalinda.leandri@jaitalia.org


Impresa in azione raccontato dai protagonisti: